Sblocca

logout

Inserisci qui sotto il codice di sblocco

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque consequat odio vel dolor volutpat et varius ligula tristique. Curabitur lacinia porttitor lorem, non venenatis massa molestie sed. Etiam nunc tellus, tempus a sagittis eu, egestas non lorem. Etiam adipiscing, turpis eu consectetur vestibulum

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque consequat odio vel dolor volutpat et varius ligula tristique. Curabitur lacinia porttitor lorem, non venenatis massa molestie sed. Etiam nunc tellus, tempus a sagittis eu, egestas non lorem. Etiam adipiscing, turpis eu consectetur vestibulum
imparosulweb

Didattica della Filosofia

Insegnare filosofia

Modelli di insegnamento, programmazione, azione didattica, metodi, contenuti, strumenti, uso del testo

Didattica per concetti

Lo studio della filosofia si muove su due piani: la comprensione dei testi del singolo autore e l’apprendimento di concetti generali. I secondi nascono nel pensiero dei singoli autori, dove vanno visti in azione, per comprenderli poi ed usarli anche in generale. Per comprendere i concetti così come sono presentati dai singoli filosofi, è essenziale la lettura dei loro testi, fatta però mediante una serie di passaggi didattici utili per individuali e per appropriarsene.
I concetti sono correlati tra sé e la loro relazione può essere esplicitata mediante la realizzazione di mappe concettuali.
Le mappe concettuali consentono di chiarire i concetti e di operare con essi, contribuendo alla formazione di competenze che investono l’intera struttura mentale dello studente, come sottolinea il cognitivismo. All’interno di questa teoria dell’apprendimento, si analizza in particolare il contributo dato da Joseph D. Novak e da David B. Gowin che approfondiscono le potenzialità dell’uso didattico delle mappe concettuali.


  • Dal testo ai concetti

    Il metodo più naturale per passare dal testo ai concetti consiste nel confrontare l’uso che filosofi diversi fanno degli stessi concetti, individuati da termini o da espressioni.
    leggi tutto

  • Concettualizzare, argomentare, problematizzare

    Sul piano didattico, occorre lavorare sui prerequisiti della capacità argomentativa, affinché gli alunni sappiano correttamente usare «le articolazioni logiche e le strutture di pensiero che esse esprimono: causa/effetto; principio/conseguenza; con i connettivi linguistici appropriati (ma, tuttavia, allora, dunque, ecc.), cioè padroneggiare la logica delle operazioni formali».
    leggi tutto

  • Le mappe concettuali

    Il procedimento di base è semplice e molti insegnanti ne fanno uso nel proprio metodo di insegnamento. Una mappa è fondamentalmente una struttura concettuale organizzata secondo una determinata finalità.
    leggi tutto